CENTRO MENTIS SRL

Tutoraggio e Orientamento

Tutoraggio e Doposcuola

E’ rivolto a bambini e ragazzi in età scolare con difficoltà o disturbi specifici di apprendimento. Lo svolgimento dei compiti scolastici avviene mediante l’utilizzo di strategie d’apprendimento meta-cognitive e software compensativi. Obiettivo primario del tutor è quello di "condurre" il ragazzo alla completa autonomia personale. Il lavoro di ogni singolo tutor è fondamentale che si inserisca in un progetto d'equipe precedentemente organizzato. Fondamentale è il momento di conoscenza reciproca tra il tutor e il bambino/ragazzo, in modo da favorire una relazione empatica, che sia di sostegno all'impegno di studio personale dell'alunno. Successivamente si procede alla pianificazione del lavoro didattico in modo da agevolare l'acquisizione di una metodologia di studio personale ed efficace, eliminando eventuali lacune pregresse. In accordo con la famiglia si propone la possibilità di attivare comunicazioni tempestive con la scuola frequentata dall’allievo, per raggiungere in modo proficuo gli obiettivi didattici.

Orientamento Scolastico

Si propone di rafforzare la comunicazione tra scuola, università e mondo del lavoro, per costituire un sistema integrato.

In questa prospettiva,le azioni di orientamento consapevole, utile a far conoscere ai ragazzi tutte le opportunità che il mondo della scuola può offrire, anche nella prospettiva futura del lavoro.

Ansia Scolastica

L'ambiente scolastico costituisce un luogo in cui si può produrre un'ansia legata alla prestazione, cioè alla valutazione dell'apprendimento con un risultato che si condensa durante l'interrogazione e il voto, che possono diventare l'unico oggetto della preoccupazione dell'alunno.

Il piacere di studiare viene così messo in secondo piano o addirittura si perde.

Quando l'ansia oltrepassa una certa soglia si può verificare l'interruzione del percorso scolastico.

E' necessario quindi che l'esperto metta in moto un processo di comprensione di quello che l'alunno sta vivendo, al fine di modificare le variabili emotivo-affettive.

Relazioni Interpersonali

Attraverso la valutazione della qualità delle relazioni che i ragazzi hanno nel contesto sociale, scolastico e familiare, si possono rilevare gli indicatori del livello globale dell'adattamento socio-emozionale e individuare le condizioni per una migliore integrazione scolastica.